Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2015

Letteratura e 25 aprile

Tu non sai le colline dove si è sparso il sangue. Tutti quanti fuggimmo tutti quanti gettammo l’arma e il nome. Una donna ci guardava fuggire.  Uno solo di noi si fermò a pugno chiuso, vide il cielo vuoto, chinò il capo e morì  sotto il muro, tacendo.  Ora è un cencio di sangue e il suo nome. Una donna ci aspetta alle colline.
La terra e la morte, Cesare Pavese
Ricordare gli eventi che hanno segnato la storia d'Italia, anche i più recenti come la Liberazione, non va più di moda. Eppure il 25 aprile 1945 è una data importante che determina un importante percorso intrapreso in Italia, comunque la si pensi a riguardo.
Riflettendo sul 25 aprile mi è tornata la voglia di leggere qualcosa che mi facesse sentire in maniera più forte il periodo della guerra civile in Italia, così ho cominciato a cercare fra i ricordi di scuola superiore, fra le letture che ho fatto, fra i libri che ho in casa e che non ho mai letto, nel web. Alla fine ho messo insieme un bel po' di testi, senza la pretesa di essere e…